Legislazione Dsa-Bes

1.  L. 170/2010

Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico (G.U. 18.10.2010, n. 244).

Link: download

2.  D. M.  5669 del 12/07/2011 e Linee Guida allegate

Decreto Ministeriale recante indicazioni per individuazione di alunni con Dsa, misure educative e didattiche, interventi didattici individualizzati e personalizzati, forme di verifica e di valutazione, interventi per la formazione, riorganizzazione dei Centri Territoriali di Supporto (CTS).

Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, allegate al decreto.

Link: download

3.  Nota sullo svolgimento Prove Invalsi- alunni Bes (2015-16)

Quadro sinottico di tutte le misure dispensative e strumenti compensatvi cui hanno diritto gli alunni Bes, durante lo svolgimento delle Prove Nazionali Invalsi. Queste indicazioni NON sono mai cambiate negli anno e si presume saranno valide anche negli

anni a venire (data di pubblicazione approssimativa: mese di aprile).

Link: download

4.  Accordo "Stato-Regioni" con indicazioni per diagnosi e certificazione- luglio 2012 (commentato)

Schema di Accordo tra Governo, Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano su "Indicazioni per la diagnosi e la certificazione dei Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)".

Link: download

5.  D. M. "Individuazione precoce DSA" aprile 2013 (commentato)

Linee Guida per la predisposizione dei protocolli regionali per le attività di individuazione precoce dei casi sospetti di DSA.

L'iter previsto dalla Legge si articola in tre fasi: A) individuazione degli alunni che presentano difficoltà significative di lettura, scrittura o calcolo;

B) Attivazione di percorsi didattici mirati al recupero di tali difficoltà; C) segnalazione dei soggetti "resistenti" all'intervento didattico.

Link: download

6.  Protocollo regionale FVG per la "Individuazione precoce DSA" giugno 2014 (commentato)

Applicazione del Decreto Ministeriale per la "Individuazione precoce DSA"- protocollo Ufficio Scolastico Regionale-

Assessorato alla Salute.

Allegata "Scheda per gli insegnanti" da compilare per invio alunno a percorso di diagnosi e certificazione.

Link: download

7.  Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012- strumenti di intervento per alunni Bes

Direttiva Ministeriale che, di fatto, introduce nella scuola la denominazione di Bisogni Educativi Speciali, con le prime

indicazioni operative, le modalità di individuazione e di intervento educativo- didattico.
Con questa direttiva vengono anche riorganizzati i Centri Territoriali di Supporto all'Inclusione (CTS).

Link: download

8.  Circolare Ministeriale del 6 marzo 2013- indicazioni operative per alunni Bes

Indicazioni operative in relazione alla Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012, recante come titolo  “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi  speciali  e  organizzazione  territoriale  per  l’inclusione  scolastica”.

Link: download

9.  Nota Ministeriale di chiarimenti sulla normativa Bes del 22 novembre 2013

I chiarimenti riguardano diversi aspetti, dagli alunni stranieri alla stesura dei Piani Didattici Personalizzati (PDP).
Si introduce anche il concetto di Piano Annuale per l'Inclusività (PAI).

Link: download

10. Sentenze del Tar del Lazio (2014)

Pronunciamenti del Tar del Lazio su provvedimenti di bocciatura, relativi ad alunni con Bisogni Educativi Speciali (Bes).

Link: download